Dove siamo in Estate

Il Mondo di Fortunato “Oasi Naturalistica Lago di Corlo” a Rocca di Arsiè si raggiunge facilmente dalla Valsugana percorrendo la grande galleria stradale che evita la tortuosa salita per le “Scale di Primolano”. Appena usciti dalla galleria al primo svincolo a destra evidenti indicazioni portano a Rocca d’Arsiè. Sono circa sette chilometri dall’innesto in Valsugana, che a sua volta è a circa trenta chilometri da Bassano del Grappa e settanta da Trento.

Provenendo da Feltre, sono circa dodici chilometri, si deve uscire dalla superstrada subito dopo la seconda breve galleria che si attraversa appena dopo la testata del lago sull’alveo del torrente Cismon.

Tuttavia la stradina più spettacolare ed ardita, per raggiungere il lago dalla Valsugana, percorribile solo a piedi od in bicicletta, si trova partendo dal paese di Cismon del Grappa. Appena usciti dal paese in direzione nord, Trento, si attraversa il ponte sul Cismon e subito sulla destra, proprio in corrispondenza del santuario di Nostra Signora di Pedancino, parte un’arditissima stradina quasi completamente scavata nella roccia a strapiombo sulla valle. E’ una stradina molto stretta con tornanti secchi incisi nella roccia e porta in circa cinque chilometri ad Incino. Da qui prosegue, sempre molto stretta e tortuosa, costeggiando il lago e porta a Rocca d’Arsiè. Tutto il tratto è paesaggisticamente spettacolare ed entusiasmante e permette di vedere le varie borgate che compongono Rocca di Arsiè.

foto_oasi naturalisticafattoria didatticafattoria didattica